martedì 21 maggio 2013

Strutture con canne di vetro di Murano lavorate “al lume” 1998-2010


Il denominatore comune di queste sculture è l’utilizzo di canne di vetro di Murano lavorate “al lume”.

Materiali: rame, ottone, tessere da mosaico in vetro, murrine, ossidiana, ceralacca, septaria, pietra lavica, alghe marine fossilizzate, conchiglia, uova di struzzo, specchio, canne di vetro lavorate “al lume”.
Dimensioni: varie.

Altre sculture di questo tipo sono state pubblicate precedentemente, tra queste I quattro elementi  1999.

In copertina: Quando le pietre germineranno 1999, Simboli 1999, Danzando sopra inimmaginabili baratri 1999.

Dopo il continua altre quattro sculture, dall'alto in basso:
- Alla deriva 1998, Ho viaggiato spesso con la mente 1999
- Chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo 1999 
- La nascita di Venere 1998 
- Vanitas 2010